Airoldi Guido

Guido Airoldi, torinese, ha studiato al liceo classico “C. Cavour” e si è laureato al Politecnico di Torino. Ha lavorato per parecchi anni nell’industria petrolifera e successivamente come consulente tecnico-organizzativo e per la qualità.

È un accanito lettore, tra i suoi autori preferiti si possono citare gli italiani Gadda, Pavese, Fenoglio e Calvino e fra gli stranieri, oltre ai grandi russi, anche Mann, Cortázar, Borges, Conrad, Saramago, De Lillo, McEwan e Kristóf. Ama la musica classica e il cinema, i viaggi e la buona cucina.

Ha pubblicato per la casa editrice Pietro Pintore Editore il romanzo Intrigo a Pantelleria nel 2013 e per Aletti Editore il romanzo Vendetta armena nel 2015, vincitore a Zurigo del premio “Stiftung Kreatives Alter”.

Opere pubblicate