Buttigliero Giacinto

Giacinto Buttigliero nasce a Garzigliana vicino a Pinerolo in provincia di Torino, nel 1950. La famiglia di origine contadine si trasferisce a Settimo Torinese nel 1955.

Giacinto inizia a lavorare in fabbrica nel 1966 e fin da allora coltiva una grande passione per la musica. Negli anni Ottanta è il cantante dei Sintesi, band locale che propone un buon rock italiano con venature funky. Si licenzia dalla Lancia nel 1984 per iniziare a lavorare come animatore nel progetto Tenax e poi come operatore sociale al Tenaxound dove rimane fino al 2004. Studia musica e batteria con Furio Chirico e partecipa alle clinics di Umbria Jazz negli anni ‘87, ‘88 e ‘89. Nel 2004 entra a fare parte dello staff della neonata Suoneria.

Nel 2008, insieme ad alcuni fidati compagni di avventura, fonda e diviene presidente di mySound, associazione culturale che coordina e gestisce una scuola di musica oltre a laboratori nelle scuole e organizza, in collaborazione con il comune di Settimo Torinese, il festival sulla musica di strada AcusticOmaggio, del quale è direttore artistico.

La musica in testa è il suo primo libro.

Opere pubblicate