Cappellano Elena

Elena Cappellano, vive e lavora a Torino; grecista e storica di formazione, psicologo, ha insegnato nei licei di Torino (la famosa sezione B del d’Azeglio) svolgendo contemporaneamente attività professionale. In questo campo il primo lavoro di cui è stata coautrice (“Giovani e Droga”) è stato edito da Liguori nel 1977. Collabora attualmente a giornali e riviste a diffusione cittadina, regionale e nazionale. Profondamente interessata alla psicologia dell’arte, è coautrice dei volumi “Archivi di pietra” (Torino 1988), “Sindone e Sacri Monti” (Torino 1996) e “Arte in Valle di Susa” (Torino 1997).

Questa è la sesta opera di cui è interamente autrice. Dopo un primo lavoro edito dall’Università di Torino sui rapporti militari e religiosi fra Oriente e Occidente nella Storia antica (oggi stranamente attuale), ha scritto: “Il Talento” (L’Artistica Editrice, Savigliano 1996), “Quelli di Via Monte” (Ed. Teca, Torino 2000), “Nella casa d’inverno” (L’Artistica Editrice, Savigliano 2003), “Margot” (L’Artistica Editrice, Savigliano 2004), “Scale” (Edizioni Angolo Manzoni, Torino 2006) che hanno ottenuto numerose e lusinghiere recensioni.

Opere pubblicate