Quilleri Elena

Elena Quilleri,

nasce a Crema il primo aprile 1932, quattro mesi dopo la morte del padre, podestà di Crema che muore di infarto: nove giorni prima aveva ricevuto da Farinacci, con il quale era in aperto contrasto, la lettera di accettazioni delle proprie dimissioni. Elena ne risentirà per tutta la vita. La madre è maestra per quarant’anni e anche Elena nel ’51 inizia a insegnare nella scuola elementare di Ombriano e, negli anni ’60, di Crema. Nel ’70 diventa dirtettore didattico, ruolo che svolge sino al 92. Ha cinque figli, aei nipoti e una pronipote. Ama la Sicilia dove ha trascorso lunghi periodi di vacanza. Si interessa alle questioni sociali e ai temi legati all’emancipazione femminile. E’ una buona giocatrice di burraco e, soprattutto, di bridge. Da sempre vive a Crema dove frequenta tuttora, anche la sera, il circolo di bridge.

Opere pubblicate