Prosegui





La password verrà inviata via e-mail.

Carrello

Il carrello è vuoto

NEOS Edizioni » Libri / Collane » Natale a Torino. Racconti in piazza

Natale a Torino. Racconti in piazza

Natale a Torino. Racconti in piazza

Autore: AA.VV. – Natale a Torino

Prezzo: € 15.00

Prezzo acquisti on-line: € 12.75

Loading Updating cart...

Contenuti:

A cura di Teodora Trevisan

Racconti di: Rinaldo Ambrosia, Chantal Balbo, Remigio Bertolino, Giovanni Casalegno, Luigi Colasuonno, Ottavio Davini, Paolo Fiore, Federico Jahier, Consolata Lanza, Riccardo Marchina, Giuseppe Milano, Elsa Panini, Nella Re Rebaudengo, Laura Remondino, Emanuela Riganti, Franca Rizzi Martini, Gabriella Serravalle, Teodora Trevisan.

Le schede delle piazze sono a cura di Miranda Fontana.

Le piazze auliche, i salotti signorili o i vivaci mercati di Torino sono le tappe narrative di un percorso di visita nel tempo e nella fantasia; spazi dove le parole volteggiano come fiocchi di neve nei giorni di Natale e ricamano storie che incantano e invitano a riscoprire la bellezza dei luoghi.

Una città, le sue vie e soprattutto le sue celebri piazze dove i diciannove Autori dell’antologia ci accompagnano attraverso i soggetti e i protagonisti più vari: il volo della donna cannone e lo strano incontro con il bibliofilo; Cavour che non ne può più di fare la statua e le trecce tagliate per ribellione; i fratelli con le facce gaglioffe, una canzone di Theodorakis e le vittime di una rappresaglia fascista; e poi ancora il ladruncolo ai tempi della peste, Padre Beccaria e le nougatine, e tanti altri spunti fra ricordi, amori, miracoli…

A questi racconti, scritti con sensibilità e partecipazione e spesso resi lievi da una buona dose di umorismo, si alternano le schede storico-artistiche dedicate alle magnifiche piazze di Torino in cui si svolgono le vicende narrate.

Per lasciarsi coinvolgere, basta mettersi al centro della piazza, chiudere gli occhi e ascoltare il racconto.

… E poi giocava con un pezzo di specchio quasi sbriciolato. La zingarella rubava la luce dei lampioni e la dirottava un po’ ovunque. Il cielo di piazza Galimberti si riempiva di lampi scomposti e colorati, a seconda della gravità delle fratture di quel pezzo di specchio. Avessero potuto farsi materia, quei fasci di luce ci sarebbero stati alla grande su un albero di Natale, al posto dei festoni. E magari la zingarella avrebbe recuperato pure il suo stivale. Ne portava uno solo. Era giallo, di gomma. L’altro l’avrà usato per decorare l’albero, pensai lì per lì. […]

I lampi salivano in cielo grazie ai frammenti di uno specchio. Andavano ben oltre la torre con l’orologio e il toro rampante, simbolo della città. Chissà, magari un giorno tutta quella luce ci sarebbe servita per scaldarci il cuore o per illuminare città sempre più grigie…

What do you want to do ?
New mailCopy

What do you want to do ?
New mailCopy

Formato 12 X 20
Confezione brossura
Pagine 176
Prezzo di copertina 15,00
Collana Altre/Storie
ISBN 978 88 6608 3702

Collane