Prosegui





La password verrà inviata via e-mail.

Carrello

Il carrello è vuoto

NEOS Edizioni » Libri / Collane » Il procuratore e il diavolo di Lucedio

Il procuratore e il diavolo di Lucedio

Il procuratore e il diavolo di Lucedio

Autore: Vitari Giorgio

Prezzo: € 17.50

Prezzo acquisti on-line: € 14.90

Loading Updating cart...

Contenuti:

L’ombra alligna dietro ricche ville e scintillanti paesaggi vercellesi. Così, l’indagine sull’omicidio di un antiquario conduce Francesco Ròtari a investigare nei meandri di una causa prosaicamente famigliare, ma anche sul mistero che circonda l’inquietante spartito dipinto in una chiesa a Lucedio.

Una nuova squadra affianca il procuratore Ròtari, da poco trasferito a Vercelli, nelle indagini sull’omicidio di Giulio Valinotto, colpito alla testa con una statuetta raffigurante il diavolo. Ròtari individua due piste che potrebbero fare luce sul caso: la prima, riguarda un contenzioso giudiziario tra la vittima e una agiata famiglia del posto per questioni di eredità, l’altra, più oscura, sembra portare a una chiesa sconsacrata intorno alla quale aleggiano sinistre leggende e in cui pare si pratichino riti satanici. Nel corso dell’investigazione, Ròtari avrà modo di interloquire con Felicia Merz un’affascinante giovane giudice, che saprà sollecitare la sua vanità con la costruzione di un arguto gioco di seduzione.

Con un intricato meccanismo investigativo, che svela il lavoro quotidiano degli uffici della procura, l’Autore accompagna il lettore tra gli scandali famigliari locali e il mondo dell’esoterismo. Una scrittura dal ritmo serrato e incalzante che procede con continue scoperte in un crescendo di colpi di scena e cambi di prospettiva.

… Chino sul cadavere c’era il medico legale.

«Dottore, buon pomeriggio ‒ lo salutò il procuratore. ‒ Per fortuna è riuscito a venire».

Il medico non rispose alla provocazione, si limitò a dire: «La morte è dovuta allo sfondamento della scatola cranica per un forte colpo con un oggetto pesante. Verosimilmente quella statuetta di bronzo…». Indicò una piccola scultura posta su una mensola nei pressi del cadavere, alta circa trenta centimetri, scura, raffigurante un diavolo ghignante accovacciato su una grossa pietra. La base della statuetta, quadrata, circa cinque centimetri per lato e spessa tre dita, aveva tracce di sangue. «Forse la morte non è stata immediata – proseguì il medico ‒ ma dovuta all’emorragia endocranica che si è sviluppata successivamente. L’uomo deve aver perso conoscenza per il colpo subìto e non ha potuto chiedere soccorso. Per ora non ho notato sul corpo segni di lotta».

Formato 12 X 20
Confezione brossura
Pagine 216
Prezzo di copertina 17,50
Collana Nero&Co
ISBN 9788866084648

Collane