Prosegui





La password verrà inviata via e-mail.

Carrello

Il carrello è vuoto

NEOS Edizioni » Narrativa » Spirito d'estate. La stagione piccante

Spirito d'estate. La stagione piccante

Spirito d'estate. La stagione piccante

Autore: AA.VV.

Prezzo: € 15.00

Prezzo acquisti on-line: € 12.75

Loading Updating cart...

Contenuti:

A cura di

Riccardo Marchina

Racconti di

Luca Borioni, Giovanni Casalegno, Luigi Colasuonno, Graziella Costanzo, Valeria De Cubellis, Cinzia Di Tosto, Rosita Ferrato, Ivan Fossati, Edoardo Guerrini, Riccardo Marchina, Giuseppe Milano, Alex Miozzi, Maddalena Molteni, Nella Re Rebaudengo, Laura Remondino, Marco Subbrizio, Kim Taylor.

Il sapore piccante dell’estate ha infinite sfumature, e questi diciassette racconti le esplorano tuffandosi in mari turbolenti di amori che nascono e si infrangono, di avventure mercenarie, iniziazioni adolescenziali e travolgenti passioni fuori tempo massimo.

In questa antologia i diciassette autori scompigliano le carte, inventano personaggi irresistibili, si ispirano a ricordi lontani, a storie vissute e mai dimenticate. L’estate, la stagione che rende possibili i sogni o li trasforma in gustosi incubi, è protagonista di una galleria di situazioni su cui l’eros aleggia con tocco leggero, intrigante, urgente o soave, e non di rado spassoso. Storie che si svolgono in eleganti località di villeggiatura, spiagge remote, in aeroporti, strade, stazioni, durante viaggi avventurosi o nell’afa delle città agostane, dietro persiane socchiuse o sotto il solleone. Racconti di rinfrescante varietà, dove ogni autore ha saputo interpretare – con il proprio stile personale – il senso dell’estate, rendendola trasgressiva, romantica, audace, riflessiva, esilarante…

… una donna gli cozzò contro a pieno petto. Serse sentì addosso dei seni grossi e li guardò, dentro la casacca azzurra come i cieli della casa di riposo. Il sorriso caldo della donna si allargò bianchissimo ad amaca sulla faccia tonda come il sole e Serse sentì il fuoco. Con sua moglie Elvira non l’aveva provato mai.

«Soy Amalia, buongiorno» disse l’operatrice dopo essersi scusata per l’incidente. Aggiunse che era cilena, nativa di Copiapò per la precisione, era chiaro che ci teneva a farglielo sapere. Serse faticosamente pronunciò il suo nome, il cognome proprio non lo sapeva più e invece di scusarla, la ringraziò con un sorriso e così Amalia scoppiò a ridere e a Serse scoppiò il cuore. La vide allontanarsi per quel corridoio, piena di ogni bendidio, perché aveva anche le natiche alte e piene, come piacevano a lui. Pareva uno chantilly gonfio di panna. Elvira era stata una lingua di gatto, secca e poco saporita, senza talento per il sesso. Come gli era potuto capitare di aver passato la vita con una lingua di gatto, lui così ghiotto di panna? In sala da pranzo, la guardò tanto da grattugiarsi il cristallino.

Formato 12 X 20
Confezione brossura
Pagine 160
Prezzo di copertina 15,00
Collana Altre/storie
ISBN9788866083191

Collane