Prosegui





La password verrà inviata via e-mail.

Carrello

Il carrello è vuoto

NEOS Edizioni » Narrativa » Il procuratore e la bella dormiente

Il procuratore e la bella dormiente

Il procuratore e la bella dormiente

Autore: Vitari Giorgio

Prezzo: € 17.00

Prezzo acquisti on-line: € 14.50

Loading Updating cart...

Contenuti:

Ivrea, febbraio 1999: il procuratore Ròtari investiga sull’assassinio di un uomo dal passato non limpidissimo. L’indagine si complica quando, tra le informazioni sulla vita privata della vittima e quelle sulle beghe del Carnevale cittadino, affiorano gli indizi di una riservatissima operazione finanziaria

A pochi giorni dall’inizio del Carnevale, quando già fervono mille preparativi, viene trovato ucciso Giacomo Revello, autista presso l’Olivetti, noto conquistatore di donne ed ex componente dello Stato Maggiore del Carnevale; in vita non gli erano mancati i nemici né i conti in sospeso, sia in ambito amoroso che nell’ambiente del Carnevale, e quale fosse il suo ruolo in azienda non è affatto chiaro. A complicar le cose, proprio in questi mesi la storica società eporediese sta tentando un’incredibile scalata finanziaria ed economica che, per riuscire, deve rimanere segreta.

Per arrivare alla verità, il procuratore Ròtari, che ha lasciato Torino per lavorare a Ivrea, dovrà indagare con accortezza fra le relazioni di una città che conosce ancora poco, comprendere le complesse dinamiche carnevalesche, approfondire la pista che lega Revello all’operazione finanziaria e indagare nella vita privata dell’uomo.

Il continuo e incalzante ribaltamento delle prospettive rende questa indagine avvincente e ricca di colpi di scena. La scrittura precisa e vivace cala il lettore nell’atmosfera e nei riti di una comunità che si muove fra il provincialismo e l’alta finanza, profondamente legata alla sua Company town come alla sacralità ancestrale del Carnevale.

… «Ieri sera c’è stato un omicidio al Borghetto – disse Ròtari alla signora Giuliana. – Più tardi darò l’incarico al dottor Costamagna per l’autopsia. I parenti dovrebbero essere stati avvisati dalla polizia, comunque sinceriamocene».

«Telefono al commissariato e mi informo» rispose la segretaria…

Breviglieri entrò nell’ufficio di Ròtari…  Attese per un attimo l’invito a sedersi davanti alla scrivania e iniziò a riferire: «Giacomo Revello, nato a Ivrea nel novembre 1953. Ha fatto il servizio militare di leva nei carabinieri, poi è andato a lavorare all’Olivetti con la qualifica di autista. Nessun precedente e nessuna segnalazione particolare alla banca dati interforze. Ho provato a sentire il suo dirigente all’Olivetti e mi è sembrato imbarazzato, quasi reticente, sul lavoro del Revello. Cercherò di capirne di più».

«E la pistola?».

«Aveva il porto d’armi rilasciato dal prefetto di Torino qualche anno fa per la delicatezza e la pericolosità del suo lavoro all’Olivetti. È chiaro che ieri non ha avuto modo di usarla, evidentemente non si sentiva in pericolo». …

What do you want to do ?
New mailCopy

Formato 12 X 20
Confezione brossura
Pagine 200
Prezzo di copertina 17,00
Collana Nero&Co
ISBN 9788866083528

Collane